FAQ

ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE

Durante gli orari di apertura, saremo lieti di rispondere direttamente tramite un nostro operatore; durante gli orari di chiusura e le festività, è sempre attiva una segreteria telefonica che comunica il numero di cellulare del servizio assistenza in emergenza, attivo 24 ore su 24 e 365 giorni l’anno.

Centrum garantisce la reperibilità del tecnico 24 ore su 24, 365 giorni l’anno su tutto il territorio nazionale.

SISTEMI ANTINTRUSIONE ESTERNI

Sono disponibili sul mercato diverse soluzioni per la protezione di giardini, terrazzi, ecc…
Centrum propone varie tipologie di sistema, tra le quali sistemi interrati, impianti a barriere a raggi infrarossi o microonde. Vista la particolarità del sistema, è’ fondamentale l’esecuzione di un sopralluogo da parte di un nostro tecnico commerciale per poter valutare la migliore soluzione in funzione della proprietà da proteggere e delle esigenze del cliente.

SISTEMI ANTINTRUSIONE INTERNI

L’impianto wireless continua a funzionare perché è completamente separato dall’alimentazione elettrica; l’impianto via filo continua a funzionare per alcune ore in quanto è alimentato anche a batteria. Quando le batterie sono esauste, il sistema va in allarme per avvisare che non è più alimentato.

No, perché Centrum offre anche soluzioni wireless (senza fili) tecnologicamente affidabili e certificate, che consentono l’installazione dei sistemi in totale assenza di opere murarie.

Sì, tramite il combinatore telefonico, che al momento della rilevazione del tentativo di intrusione invia un messaggio preregistrato con i dati anagrafici del proprietario del sistema.

SISTEMI DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI

Si, attraverso un tecnologia tipo “telepass” e/o sistema di riconoscimento targhe.

Si, in quanto utilizzando il badge viene registrato l’orario di ingresso ed uscita su apposito software. Dal sistema è possibile anche estrapolare dati utili all’elaborazione delle buste paga.

SISTEMI DI RILEVAZIONE INCENDIO

Sì, in particolare per attività commerciali con elevato carico di incendio (valutazione da eseguire congiuntamente ai Vigili del Fuoco o a consulenti specializzati), con afflusso di pubblico o in base ad attività giudicate “a rischio”. Le attività soggette a tale obbligo sono esplicitamente citate nella norma di riferimento UNI 9795.

No, è possibile installare tali sistemi ovunque: attività industriali, uffici pubblici e privati, unità abitative, esercizi commerciali.

Il sistema viene gestito da una centrale a microprocessore, che attraverso rilevatori lineari e/o puntiformi segnala il principio di incendio, attivando anche pannelli ottico acustici interni e campane e/o sirene esterne

Sì, tramite il combinatore telefonico, che al momento della rilevazione del principio di incendio invia un messaggio preregistrato con i dati anagrafici del proprietario del sistema.

SISTEMI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Il sistema è sempre personalizzabile per soddisfare al massimo le esigenze del cliente.
In linea di massima, vengono installate telecamere in punti strategici che sono poi collegate ad uno o più monitor per la visualizzazione delle immagini.
In base al contesto da videosorvegliare, il nostro tecnico commerciale proporrà diverse tipologie di telecamere: fisse, girevoli, miniaturizzate.

SISTEMI ANTITACCHEGGIO E CONTAPERSONE

E’ disponibile una vasta gamma di etichette per la protezione di qualsiasi tipo di merce che garantiscono vari livelli di sicurezza.

Esistono diversi tipi di sistema antitaccheggio, che prevedono l’installazione di una o più antenne, a seconda dell’ampiezza del varco stesso. E’ possibile installare anche un sistema loop invisibile, che pertanto non condiziona minimamente l’estetica e il design dell’attività.

Le etichette sono facilmente applicabili con una semplice pressione o tramite pellicola adesiva. Per rimuoverle, sono disponibili distaccatori portatili e disattivatori da banco.

Il sistema contapersone consente di monitorare il flusso di pubblico all’interno dell’attività commerciale, permettendone la registrazione di ingressi e uscite e consentendo l’elaborazione di statistiche grazie ad un apposito software di gestione.
La rilevazione viene affidata a semplici barriere a raggi infrarossi oppure a sensori o termocamere a soffitto per controlli più affidabili e professionali.

SISTEMA NEBBIOGENO

Un sistema nebbiogeno PROTECT è progettato per intervenire più volte in successione durante un tentativo di furto, continuando ad erogare nebbia all’interno dell’area protetta. Considerando inoltre che la visibilità è negata per circa mezz’ora in un’area non ventilata, è assolutamente improbabile che l’intruso si trattenga nel locale stesso fino all’arrivo degli organi di polizia o della sicurezza.

Sebbene la nebbia sia così densa da non permettere all’intruso di vedere la propria mano davanti a sé, la stessa scompare dopo una ventilazione di circa 20 minuti senza lasciare alcuna traccia. Tuttavia è importante che la ventilazione abbia inizio non più tardi di un’ora dopo l’ attivazione del sistema nebbiogeno.

Il nostro tecnico commerciale misura le dimensioni del locale da proteggere, calcola il dimensionamento del sistema e elabora una proposta, proponendo quindi la soluzione più adatta per ogni esigenza.

La nebbia è un vapore secco prodotto da una miscela di acqua e glicole, la quale viene iniettata attraverso un impianto riscaldante. E’ lo stesso principio delle macchine nebbiogene utilizzate in teatro e discoteca.

Un sistema d’allarme classico può avvisare dell’avvenuta intrusione i proprietari, gli organi di polizia ed un eventuale centro di controllo dell’avvenuto furto, che devono intervenire per proteggere i valori.
L’esperienza insegna che tra la chiamata e l’arrivo sulla scena del crimine passano all’incirca 10-15 minuti. In alcuni casi si possono raggiungere i 45 minuti. Questo permette ai ladri di rintracciare i valori e di scappare con essi: in media un ladro per compiere un furto di questo genere impiega circa 8 minuti.
Il sistema nebbiogeno satura un locale di nebbia entro 20 secondi, non permettendo al malintenzionato di raggiungere i valori o di penetrare nell’area protetta.

Il sistema nebbiogeno viene attivato da un impianto antintrusione, ed è progettato per non generare false attivazioni per causa propria.
Un sistema nebbiogeno PROTECT utilizza fino a 3 comandi diversi di attivazione. Se ad esempio, un dipendente attiva il sistema d’allarme, la nebbia non partirà fino a quando tutti i comandi d’ingresso collegati non verranno attivati.
I 3 comandi permettono di installare un sistema PROTECT in quelle aree molto vulnerabili al furto spacca e afferra”: un gioielliere può, per esempio, aumentare il livello di sicurezza con l’installazione di un sistema nebbiogeno PROTECT all’interno del suo negozio.
Un sistema nebbiogeno PROTECT può essere attivato anche se l’alimentazione di rete e il sistema d’allarme vengano messi fuori servizio: questa funzione è assicurata dalle batterie di backup. Ciò assicura una ulteriore barriera di protezione.
Inoltre, all’atto dell’intrusione, il centro di controllo può immediatamente avvisare i vigili del fuoco per evitare un loro intervento se la nebbia dovesse fuoriuscire dai locali protetti.

No, il sistema PROTECT utilizza una quantità di energia pari a quella di una lampadina ad incandescenza, è può essere attivato di continuo. Il sistema indica quando il fluido è a livello basso ed il contenitore è facilmente e velocemente sostituibile.
Alta affidabilità, minima manutenzione e lunga durata garantiscono costi operativi notevolmente bassi.

Il sistema nebbiogeno è un complemento al sistema d’allarme tradizionale, venendo attivato dallo stesso.

Il sistema nebbiogeno è stato sviluppato per proteggere contro furti ed atti di vandalismo. Se venisse utilizzato in caso di aggressione o attacchi (antirapina), il malvivente verrebbe preso probabilmente dal panico, con relativa minaccia per clienti e dipendenti presenti.

No, la nebbia è assolutamente innocua per apparecchiature elettroniche, occhiali, metalli preziosi, abbigliamento e pellicce.